Confederazione G.G.S. Nursind - Il Sindacato delle Professioni Infermieristiche Confederazione C.G.S.
Nursind Segreteria Nazionale | via Belisario, 6 - 00187 Roma - Fax 0692913943 | cell. 392 7913806 | email: nazionale@nursind.it | nazionale@pec.nursind.it
Sede Amministrativa via F. Squartini, 3 - 56121 Ospedaletto - Pisa Tel. 050.3160049 | email: info@nursind.it Cod. Fis. 95098210248
Iscriviti al NurSind, la quota associativa più bassa del comparto Sanità
logo nursind

Login

Nome utente:

Password:


Recupero password

Registrati!

Nursind News

Centro Studi NurSind

Documento senza titolo
logo nursind

Le pubblicazioni NurSind

Documento senza titolo

logo nursind

Utenti online

16 utente(i) online
(7 utente(i) in Argomenti)

Iscritti: 1
Ospiti: 15

Marta.ferrante, altro...
Argomenti :: Rassegna Stampa

«Basta, ce ne andiamo, trasferiteci»


PISA. «Vogliamo essere trasferiti». È la decisione presa dai 38 infermieri di ruolo in forza al reparto di chirurgia dei trapianti di Cisanello, dopo l’assunzione, per permettere ai dipendenti le ferie estive, di personale straniero che non conosce la lingua. «E non è una protesta contro questa gente o il primario»: ci tengono a spiegare.
IL TIRRENO - PISA - 1 settembre 2007
«Ma contro la direzione dell’Azienda ospedaliera ed universitaria pisana - continuano -. Le infermiere rumene non c’entrano, se non conoscono la lingua non è colpa loro».

Mentre l’azienda mette le mani avanti. Di assunzioni di stranieri da coopertive non si parlerà più. «La prima delle infemiere straniere andrà via lunedì - procisa la dottoressa Cecilia Urbano, direttore sanitario dell’Aoup -, la seconda il 6 settembre, la terza l’11, e l’ultima proseguirà il suo lavoro fino alla scadenza prevista, il 15 perché non è possibile fare altrimenti. Abbiamo fatto ricorso alle cooperative per permettere le ferie estive e le patologie dei ricoverati in questione non permettevano, come era stato proposto, che si attuasse una riduzione di posti letto con accorpamenti. In futuro comunque si prenderanno provvedimenti diversi».

Intanto ieri mattina al Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche, è arrivata l’annunciata rischiesta di trasferimento in pratica da tutti gli infermieri del reparto riservato ai trapianti, 38. Perché quelli in turno sono 47, e, tolte le 5 rumene diventate il motivo del contendere e due non di ruolo, restano i 38 di ruolo. «Un fatto eclatante - commenta il segretario provinciale del Nursind, Daniele Carbocci - in una situazione davvero esplosiva. L’azienda ha replicato che il personale aveva i titoli richiesti, ma doveva anche accertarsi, come prevede la legge, che parlasse perfettamente italiano. La mancanza di questo requisito ha caricato gli infermieri rimasti in turno di tutto il lavoro perché il fatto che le rumene assunte non parlassero ha impedito di loro di interagire con pazienti, medici e colleghi. Oggi le richieste di tarsferimento verranno inoltrate all’azienda, mentre si sta raccogliendo la documentazione necessaria a presentare un esposto in procura».

Intanto sul caso interviene il consigliere comunale di An Diego Petrucci. «La vicenda degli infermieri che non parlano italiano - sottolinea - è grottesca ed è l’ennesimo esempio dello stato comatoso in cui versa la sanità toscana sotto l’egida della sinistra.

È necessario un intervento urgente per ripristinare una situazione di normalità e di buon senso, dopodiché sarà doveroso individuare le responsabilità politiche di chi ha consentito una tale situazione e i responsabili dovrebbero dimettersi immediatamente o essere licenziati. Se dovesse venir confermato che non sono stati rispettati i requisiti previsti dalla legge per l’assunzione di tale figure professionali, saremmo ai confini con l’illecito penale. Chiedo che l’assessore competente riferisca urgentemente in commissione per spiegare che cosa sia successo e di chi siano le responsabilità. Sullo stesso problema presenterà nei prossimi giorni una interrogazione all’assessore regionale Rossi il consigliere di An Marcella Amadio».
API: Email PDF Bookmark Print | RSS | RDF | ATOM
Copyright© & Nursind

www.infermieristicamente.it

Corsi e Convegni ECM

Normativa contrattuale

Sanità Privata

Per contratti AIOP, ARIS, UNEBA, cell. 3331152288 sanita_privata@nursind.it

Infermieri nel Mondo

Leggi tutto...  0 News  0 letture 
  Inviato da Donato BG il 23/1/2017 - 9.00/10 (14 voti), 4940 letture

  Inviato da Donato BG il 5/8/2015 - 9.00/10 (12 voti), 3699 letture

  Inviato da Donato BG il 31/1/2015 - 0.00/10 (0 voti), 3350 letture

  Inviato da Donato BG il 2/10/2014 - 9.00/10 (4 voti), 6428 letture

  Inviato da Donato BG il 16/9/2014 - 8.00/10 (2 voti), 9895 letture

Argomenti di Rivendicazioni Infermieristiche

NurSind ha racchiuso in queste 10 Note gli argomenti di rivendicazioni infermieristiche che più assillano la professione, indicando per ognuno diverse soluzioni, sia a carattere aziendale che nazionale. A tutti gli infermieri il compito di dargli ECO e GAMBE per marciare

Buon compleanno Nursind

12 maggio 1998 - 12 maggio 2008

NurSind compie 10 anni di vita e di battaglie

Per necessità

Per coerenza

Per passione

Il video dei 10 anni di storia del Nursind (3 Mb)

(formato mpeg 760 Mb)