Confederazione C.G.U.-CISAL Nursind - Il Sindacato delle Professioni Infermieristiche Confederazione C.G.U.-CISAL
Nursind Segreteria Nazionale | via Belisario, 6 - 00187 Roma - Fax 0692913943 | cell. 392 7913806 | email: nazionale@nursind.it | nazionale@pec.nursind.it
Sede Amministrativa via F. Squartini, 3 - 56121 Ospedaletto - Pisa Tel. 050.3160049 | email: info@nursind.it Cod. Fis. 95098210248
Iscriviti al NurSind, la quota associativa più bassa del comparto Sanità
logo nursind

Login

Nome utente:

Password:


Recupero password

Registrati!

Nursind News

Il Riformatore e l'Infermiere

Documento senza titolo
logo nursind

Centro Studi NurSind

Documento senza titolo
logo nursind

Utenti online

33 utente(i) online
(8 utente(i) in Argomenti)

Iscritti: 0
Ospiti: 33

altro...
Argomenti :: Comunicati NurSind

4 - Sostenere la proposta di abrogazione o modifica dell’art. 49 del Codice Deontologico dell’infermiere


La quarta mozione approvata dai delegati al 6° Congresso Nazionale NurSind, Lecce 7 novembre 2015

La nostra professione vanta uno tra i codici deontologici più dignitosi tra le professioni. Contiene però un grave limite che lo snatura o quantomeno lo vanifica: l’art. 49 ci chiede di “compensare le carenze e i disservizi che possono eccezionalmente verificarsi nella struttura in cui operiamo nell’interesse primario degli assistiti.”

Tale citazione di fatto ci costringe a tamponare situazioni divenute ormai abituali e ricorrenti e che finiscono per danneggiare proprio gli assistiti oltre che la nostra dignità personale e professionale.

Inoltre ci mette in grave difficoltà difensiva laddove, trovandoci a giudizio per fatti a noi non imputabili, i giudici possano appellarsi a tale articolo per incolparci di responsabilità a noi non imputabili. Non è giusto ed è impensabile pensare di sobbarcarci di TUTTE le carenze e delle relative responsabilità, anche perché facendolo, liberiamo le direzioni da grattacapi e loro responsabilità che invece si devono assumere affinché le carenze vengano definitivamente risolte. E’ così che si tutela l’interesse primario degli assistiti.

Con i tagli e il definanziamento del sistema le carenze hanno assunto il carattere della ordinarietà e tutto l’imbarazzo organizzativo è risultato palese con la recente richiesta da parte della regioni di mantenimento della deroga al diritto ai riposi per il personale sanitario pubblico.

Chiediamo a tutta la categoria di spingere la Federazione Nazionale IPASVI ad abrogare l’articolo in quanto, carenze e disservizi, sono prevedibili in qualsiasi organizzazione del lavoro che si voglia definire seria ed in quanto tale, predispone le giuste azioni da intraprendere.

API: Email PDF Bookmark Print | RSS | RDF | ATOM
Copyright© Donato BG & Nursind

www.infermieristicamente.it

Corsi e Convegni ECM

Normativa contrattuale

Sanità Privata

Per contratti AIOP, ARIS, UNEBA, cell. 3331152288 sanita_privata@nursind.it

Presentazione del NurSind

Infermieri nel Mondo

Leggi tutto...  0 News  0 letture 
  Inviato da Donato BG il 23/1/2017 - 9.00/10 (4 voti), 1195 letture

  Inviato da Donato BG il 5/8/2015 - 9.00/10 (8 voti), 2469 letture

  Inviato da Donato BG il 31/1/2015 - 0.00/10 (0 voti), 2389 letture

  Inviato da Donato BG il 2/10/2014 - 9.00/10 (2 voti), 4873 letture

  Inviato da Donato BG il 16/9/2014 - 8.00/10 (2 voti), 7300 letture

Argomenti di Rivendicazioni Infermieristiche

NurSind ha racchiuso in queste 10 Note gli argomenti di rivendicazioni infermieristiche che più assillano la professione, indicando per ognuno diverse soluzioni, sia a carattere aziendale che nazionale. A tutti gli infermieri il compito di dargli ECO e GAMBE per marciare

Buon compleanno Nursind

12 maggio 1998 - 12 maggio 2008

NurSind compie 10 anni di vita e di battaglie

Per necessità

Per coerenza

Per passione

Il video dei 10 anni di storia del Nursind (3 Mb)

(formato mpeg 760 Mb)