Confederazione G.G.S. Nursind - Il Sindacato delle Professioni Infermieristiche Confederazione C.G.S.
Nursind Segreteria Nazionale | via Belisario, 6 - 00187 Roma - Fax 0692913943 | cell. 392 7913806 | email: nazionale@nursind.it | nazionale@pec.nursind.it
Sede Amministrativa via F. Squartini, 3 - 56121 Ospedaletto - Pisa Tel. 050.3160049 | email: info@nursind.it Cod. Fis. 95098210248
Iscriviti al NurSind, la quota associativa più bassa del comparto Sanità
logo nursind

Login

Nome utente:

Password:


Recupero password

Registrati!

Nursind News

Il Riformatore e l'Infermiere

Documento senza titolo
logo nursind

Centro Studi NurSind

Documento senza titolo
logo nursind

Utenti online

35 utente(i) online
(7 utente(i) in Argomenti)

Iscritti: 0
Ospiti: 35

altro...
Argomenti :: Ricerca

Bioetica: Terapia intensiva "aperta" alle visite dei familiari


In data 24 luglio 2013 è stato pubblicato il parere “Terapia intensiva “aperta” alle visite dei familiari” approvato lo scorso 19 luglio all’unanimità dal CNB.

Il Comitato Nazionale per la Bioetica con questo parere curato da Andrea Nicolussi (andrea.nicolussi@unicatt.it) porta la sua attenzione su un aspetto particolare dell’organizzazione sanitaria, quello delle visiting policies (accompagnamento e visita dei familiari) in Terapia Intensiva: una applicazione, non sempre adeguatamente considerata, del principio del rispetto della persona nei trattamenti sanitari (art. 32, co. 2 cost.). Tale principio implica una presa in carico del paziente, non solo come individuo isolato e come mero corpo da curare, ma come persona con le sue relazioni significative dalle quali non deve essere forzatamente separato aggiungendo solitudine alla già grave condizione di malattia. Inoltre, per questa via si realizza anche un miglioramento della stessa qualità medica delle cure.

Numerosi dati suggeriscono, infatti, che la promozione dell’accesso alla TI per familiari e visitatori non solo non è pericolosa per i pazienti, ma anzi è benefica sia per loro sia per le famiglie. In particolare l’”apertura” della TI non causa un aumento delle infezioni nei pazienti, mentre si riducono in modo statisticamente significativo tanto le complicanze cardio-vascolari quanto gli anxiety score; inoltre, i pazienti presentano indici ormonali di stress significativamente più bassi. Un ulteriore effetto positivo è rappresentato dalla netta riduzione dell’ansia nei familiari. Ad esempio, madri di bambini ricoverati in TI “aperte” hanno indici di stress più contenuti di quelle di bambini nelle TI con “accesso limitato”.

È necessario quindi che l’organizzazione delle terapie intensive anche in Italia si adegui al modello della “terapia intensiva aperta”, recuperando il divario rispetto ad altri Paesi in Europa e in America che già da tempo si sono orientati con successo in questa direzione. Il parere chiarisce peraltro che TI “aperta” non significa affatto TI “senza regole”, ed è utile e necessaria una disciplina che permetta di organizzare le aperture in modo da salvaguardare anche gli altri valori in gioco. Il parere pone quindi in evidenza anche il problema delle norme di condotta che gli stessi visitatori debbono rispettare per mantenere ordinato, rispettoso dei luoghi e delle persone e proficuo l’accesso agli ospedali e alle terapie intensive in particolare.

API: Email PDF Bookmark Print | RSS | RDF | ATOM
Copyright© Donato BG & Nursind

www.infermieristicamente.it

Corsi e Convegni ECM

Normativa contrattuale

Sanità Privata

Per contratti AIOP, ARIS, UNEBA, cell. 3331152288 sanita_privata@nursind.it

Presentazione del NurSind

Infermieri nel Mondo

Leggi tutto...  0 News  0 letture 
  Inviato da Donato BG il 23/1/2017 - 9.00/10 (10 voti), 2084 letture

  Inviato da Donato BG il 5/8/2015 - 9.00/10 (10 voti), 2744 letture

  Inviato da Donato BG il 31/1/2015 - 0.00/10 (0 voti), 2607 letture

  Inviato da Donato BG il 2/10/2014 - 9.00/10 (3 voti), 5228 letture

  Inviato da Donato BG il 16/9/2014 - 8.00/10 (2 voti), 7959 letture

Argomenti di Rivendicazioni Infermieristiche

NurSind ha racchiuso in queste 10 Note gli argomenti di rivendicazioni infermieristiche che più assillano la professione, indicando per ognuno diverse soluzioni, sia a carattere aziendale che nazionale. A tutti gli infermieri il compito di dargli ECO e GAMBE per marciare

Buon compleanno Nursind

12 maggio 1998 - 12 maggio 2008

NurSind compie 10 anni di vita e di battaglie

Per necessità

Per coerenza

Per passione

Il video dei 10 anni di storia del Nursind (3 Mb)

(formato mpeg 760 Mb)