Confederazione C.G.U.-CISAL Nursind - Il Sindacato delle Professioni Infermieristiche Confederazione C.G.U.-CISAL
Nursind Segreteria Nazionale | via Belisario, 6 - 00187 Roma - Fax 0692913943 | cell. 392 7913806 | email: nazionale@nursind.it | nazionale@pec.nursind.it
Sede Amministrativa via F. Squartini, 3 - 56121 Ospedaletto - Pisa Tel. 050.3160049 | email: info@nursind.it Cod. Fis. 95098210248
Iscriviti al NurSind, la quota associativa più bassa del comparto Sanità

Login

Nome utente:

Password:


Recupero password

Registrati!

Nursind News

Convenzioni agli Iscritti

Utenti online

27 utente(i) online
(9 utente(i) in Argomenti)

Iscritti: 4
Ospiti: 23

evirtuoso, normosol, daniele.carbocci, cesi, altro...

InfermieristicaMente Sindacando

Argomenti :: Giurisprudenza

Altamura (BA): agli arresti due funzionari ASL per gli appalti sotto i 20.000 euro


Da La Gazzetta del Mezzogiorno
Sanità, arrestati
due dirigenti
Asl di Altamura
Prezzi aumentati del 1.200%
 
BARI – Un frigo bar pagato dall’Asl 1.800 a fronte di un valore di mercato di 300; poltrone acquistate a 1.300 euro l’una; computer a duemila; persino cd costati 80 centesimi, il doppio del prezzo di mercato. E poi ancora materiale di cancelleria, toner e mobili per ufficio. Tutti forniti da un imprenditore di Bitonto. Tutti acquistati dall’Asl di Bari con ordini firmati da due dirigenti da ieri ai domiciliari.


L’ultima «frontiera» delle indagini sulla sanità pugliese riguarda appalti «sotto soglia», ovvero inferiori ai 20mila euro sopra i quali è necessario bandire una vera e propria gara. Su richiesta del pm della procura di Bari Emanuele De Maria, il gip Giulia Romanazzi ha disposto gli arresti domiciliari per l’ex direttore amministrativo del presidio ospedaliero di Altamura e Putignano (Bari), Vito Caiati, di 63 anni, di Bari, (in pensione) e Michele Dibattista, di 59, di Gravina in Puglia, responsabile dell’ufficio economato, accusati di peculato, falso, frode in pubbliche forniture e concussione. 

L’imprenditore Mondelli è indagato per concorso in peculato. L’inchiesta ha inizio nel 2010 quando la dirigenza della Asl di Bari ha riscontrato pesanti anomalie nella gestione amministrativa della presidio ospedaliero Altamura-Putignano. Nel solo 2009 erano stati acquistati prodotti sempre da imprese riconducibili allo stesso commerciante per circa 700mila euro. Gli acquisti, tutti riconducibili a Vito Caiati, sarebbero stati frazionati senza effettuare ricerche di mercato o simulando una comparazione che avveniva fra le società (create ad hoc) riconducibili sempre a Mondelli.


Secondo i finanzieri del nucleo di polizia tributaria e i carabinieri della sezione di polizia giudiziaria, in un caso, cinque preventivi intestati a ditte formalmente diverse, erano stati spediti dallo stesso fax. La differenza tra il costo reale e quello che veniva fatturato all’Asl sarebbe servita a pagare la presunta tangente a Caiati. 

Il metodo, messo su con Dibattista (la cui posizione sembra più sfumata), avrebbe fruttato, soprattutto a Caiati il 20% dell’importo delle forniture richieste e «regali» come televisori, computer e mobili che sarebbero stati pretesi. L’imprenditore, poi, recuperava con l’aumento del prezzo degli articoli forniti, anche del 1.200%. Secondo l’accusa, pur di non perdere l’Asl come cliente, Caiati si sarebbe persino proposto come autista a servizio dell’ex dirigente Asl.


L’indagine, che poggia sulle intercettazioni e sull’esame della documentazione contabile, ha permesso non solo di scoprire il sistema fraudolento con il quale venivano effettuate le forniture per oltre un milione di euro, ma ha impedito che altri circa 800mila, già stanziati, fossero liquidati. Limitando il danno economico nei confronti dell’ente pubblico. La sperimentazione, infine, delle norme del «Pacchetto Sicurezza» metterà subito a disposizione degli uffici giudiziari cinque computer di ultima generazione.

API: Email PDF Bookmark Print | RSS | RDF | ATOM
Copyright© Donato BG & Nursind

www.infermieristicamente.it

Corsi e Convegni ECM

FAD ECM gratuito per iscritti

Normativa contrattuale

Sanità Privata

Per contratti AIOP, ARIS, UNEBA, cell. 3331152288 sanita_privata@nursind.it

Presentazione del NurSind

Infermieri nel Mondo

Leggi tutto...  0 News  0 letture 
  Inviato da Donato BG il 2/10/2014 - 10.00/10 (1 voto), 198 letture

  Inviato da Donato BG il 16/9/2014 - 0.00/10 (0 voti), 535 letture

  Inviato da Donato BG il 22/8/2014 - 7.00/10 (1 voto), 743 letture

  Inviato da Donato BG il 15/7/2014 - 7.00/10 (1 voto), 281 letture

  Inviato da Donato BG il 2/4/2014 - 10.00/10 (1 voto), 670 letture

Argomenti di Rivendicazioni Infermieristiche

NurSind ha racchiuso in queste 10 Note gli argomenti di rivendicazioni infermieristiche che più assillano la professione, indicando per ognuno diverse soluzioni, sia a carattere aziendale che nazionale. A tutti gli infermieri il compito di dargli ECO e GAMBE per marciare

Buon compleanno Nursind

12 maggio 1998 - 12 maggio 2008

NurSind compie 10 anni di vita e di battaglie

Per necessità

Per coerenza

Per passione

Il video dei 10 anni di storia del Nursind (3 Mb)

(formato mpeg 760 Mb)