Confederazione G.G.S. Nursind - Il Sindacato delle Professioni Infermieristiche Confederazione C.G.S.
Nursind Segreteria Nazionale | via Belisario, 6 - 00187 Roma - Fax 0692913943 | cell. 392 7913806 | email: nazionale@nursind.it | nazionale@pec.nursind.it
Sede Amministrativa via F. Squartini, 3 - 56121 Ospedaletto - Pisa Tel. 050.3160049 | email: info@nursind.it Cod. Fis. 95098210248
Iscriviti al NurSind, la quota associativa più bassa del comparto Sanità
logo nursind

Login

Nome utente:

Password:


Recupero password

Registrati!

Nursind News

Centro Studi NurSind

Documento senza titolo
logo nursind

Le pubblicazioni NurSind

Documento senza titolo

logo nursind

Utenti online

13 utente(i) online
(1 utente(i) in News Internazionali)

Iscritti: 0
Ospiti: 13

altro...

Infermieri nel Mondo : Infermieri ticinesi, italiani, balcanici...

Inviato da Donato BG il 7/1/2014 7:53:15 (4215 letture)

da http://www.ticinolive.ch/


Parlo da infermiere. Premetto che non è giusto puntare il dito sui
frontalieri come personale sanitario che “ruba” il lavoro, visto che
loro vanno (giustamente) dove ci sono le condizioni migliori. Quindi, un
po’ di rispetto non guasterebbe visto che lo farebbe chiunque.

Detto questo, posso anche spiegare il
motivo per il quale vengono assunti spesso infermieri esteri invece dei
residenti. Noi che abbiamo frequentato la scuola in Ticino (SUPSI o
SSSCI), ci facciamo conoscere durante gli stage e questo ci permette,
perlomeno, di essere assunti con discreta facilità una volta ottenuto il
diploma. Il nostro problema (che gli impiegati di commercio conoscono
molto bene) è che non abbiamo una precedente esperienza lavorativa
(ovvio, ci siamo appena diplomati). Un infermiere estero (sia italiano,
che proveniente dai Balcani), vanta magari 20 anni di esperienza in
settori specialistici e fa un concorso con noi per un posto di
infermiere generico.

Sul piatto della bilancia che cos’ha il
datore di lavoro? Ha un neodiplomato che conosce il tessuto sociale (si
spera) con esperienza zero, al quale sarà riconosciuta una classe di
stipendio base (EOC classe 12, scatto 1); dall’altra parte ha un
infermiere con 20 anni di esperienza alle spalle, al quale per ragioni X
dettate dalla situazione economica disastrosa ecc. non riconoscerà
l’esperienza maturata all’estero, siccome non può essere certificata al
100%; dunque EOC classe 12, scatto 1.

Dove sta il vero guadagno? Al prezzo di
un neodiplomato assume un infermiere con 20 anni di esperienza che (si
spera) sappia già lavorare in modo autonomo ed efficace. Inoltre, e
questo è purtroppo un dato di fatto, l’assunzione del personale
frontaliere va ad indebolire il potere contrattuale del personale stesso.

Perché dico questo? Semplice, perchè un
frontaliere non farà mai “gruppo” nel rivendicare stipendi più alti,
condizioni di lavoro migliori e quant’altro, visto che, per sua fortuna,
quello che guadagna qui da noi, è il triplo, o quadruplo?, di quello
che prenderebbe in Italia. Chiunque al suo posto se ne starebbe in
silenzio al suo posticino.

Riassumendo e parlo da infermiere
svizzero, residente in Ticino, che lavora in Ticino, le persone che non
sanno lavorare, i pessimi lavoratori, non hanno un passaporto specifico,
non hanno una nazionalità e una razza specifica, sono ovunque. Il
problema è in alto. Prenderci a cazzotti tra di noi, permette solo di
generare inutile confusione e glissare sull’argomento principale, che è
il menefreghismo globale della classe politica.  Auguro a tutti una
felice festa della befana!

Lancelot du Lac

Voto: 8.00 (4 voti) - Vota questa news -


Altre news
23/1/2017 7:11:44 - Francia-infermiere considerato lavoro usurante. Dai 55 anni in pensione
5/8/2015 10:00:00 - Spagna: anche il Consiglio di Stato da il via libera alla prescrizione infermieristica
31/1/2015 5:16:28 - Santa Cruz, Bolivia: medici e infermieri in sciopero ad oltranza
2/10/2014 5:31:40 - Infermieri spagnoli protestano in Germania contro l'inganno delle condizioni offerte ma non rispettate
16/9/2014 11:20:00 - Penuria di infermieri svizzeri: lo stato studia soluzioni
22/8/2014 6:50:00 - Lavorare da infermiere in Norvegia
15/7/2014 8:30:00 - Infermiere peruviane in sciopero: in corteo a Lima con finte bare
2/4/2014 12:30:00 - Canada: mobilitazione contro la privatizzazione del SSN
22/3/2014 5:53:31 - Cuba: raddoppiati gli stimendi a infermieri e medici
7/1/2014 7:53:15 - Infermieri ticinesi, italiani, balcanici...
22/12/2013 8:16:38 - Mazzette in Sanità: scandalo in Slovenia. 58 tra medici e farmacisti accusati
29/10/2013 5:00:33 - Infermiera tutor cecena: non riesco a trovare studenti
1/10/2013 8:25:19 - Londra: lo stress degli infermieri mette a rischio i pazienti
19/9/2013 6:35:24 - Croazia: infermieri e medici in sciopero generale
16/8/2013 8:07:55 - Gran Bretagna: carenza di infermieri e assistenza in crisi

www.infermieristicamente.it

Corsi e Convegni ECM

Normativa contrattuale

Sanità Privata

Per contratti AIOP, ARIS, UNEBA, cell. 3331152288 sanita_privata@nursind.it

Infermieri nel Mondo

Leggi tutto...  0 News  0 letture 
  Inviato da Donato BG il 23/1/2017 - 9.00/10 (18 voti), 5811 letture

  Inviato da Donato BG il 5/8/2015 - 9.00/10 (12 voti), 3947 letture

  Inviato da Donato BG il 31/1/2015 - 0.00/10 (0 voti), 3538 letture

  Inviato da Donato BG il 2/10/2014 - 9.00/10 (4 voti), 6770 letture

  Inviato da Donato BG il 16/9/2014 - 8.00/10 (2 voti), 10508 letture

Argomenti di Rivendicazioni Infermieristiche

NurSind ha racchiuso in queste 10 Note gli argomenti di rivendicazioni infermieristiche che più assillano la professione, indicando per ognuno diverse soluzioni, sia a carattere aziendale che nazionale. A tutti gli infermieri il compito di dargli ECO e GAMBE per marciare

Buon compleanno Nursind

12 maggio 1998 - 12 maggio 2008

NurSind compie 10 anni di vita e di battaglie

Per necessità

Per coerenza

Per passione

Il video dei 10 anni di storia del Nursind (3 Mb)

(formato mpeg 760 Mb)